menu

02/03/18

Elettromagnetismo, Elettrosensibilità, Microonde, Rete 5G, Nanotecnologia, Sole

 *** Nuova edizione ***

Esiste un'infinità di danni che di nascosto ci fanno, con l'unico scopo di cercare di far ammalare, robotizzare e spopolare l'intera umanità. Ci sono quelli prodotti dalla Geoingegneria attraverso droni e aerei disinfestanti pieni di sostanze chimiche come nanorobot di alluminio che entrano nel torrente sanguigno causando malattie incurabili. O nanochip che, oltre a farci ammalare, creano anche una robotizzazione maggiore. Tutto questo oltre ad una crescente ingerenza della vigilanza e della modificazione di ogni comportamento quotidiano.

Ma oltre a questo, che cosa possiamo dire sulla contaminazione elettromagnetica che ogni giorno è sempre più frequente? Specialmente con la tecnologia mobile, reti 5G ed altre tecnologie all'avanguardia? Le persone sono al corrente delle terribili malattie che queste causano, quando vengono impiegate in modo esagerato e creando dipendenza? 

È chiaro che ben pochi conoscono i danni che queste tecnologie generano, dal momento che usano delle radiazioni elettromagnetiche estremamente alte con il grave pericolo di creare tumori e una crescente sensibilità nei confronti del campo elettromagnetico, che a molti sta distruggendo la vita… Interferisce nel funzionamento del nostro organismo e provoca l'alterazione dell'ormone della melatonina che è quella che regola il sistema immunitario e ormonale e, oltre a bloccare il DNA, lo altera anche in modo irreversibile.

E se a questi danni aggiungiamo un'alimentazione carica di onde rilasciate dai dannosi microonde di milioni di case, poco a poco il pianeta verrà introdotto in una specie di gabbia radioattiva proveniente dal pericoloso microonde globale. 

Inoltre, tutta l'elettronegatività che riceviamo ogni giorno in enorme quantità, se non la sappiamo controllare, oltre a farci ammalare, danneggerà e atrofizzerà anche le energie radianti che emettiamo quando siamo in meditazione o in uno stato di pace, felicità e serenità interiore e questo significherebbe un'ostruzione energetica e il nostro campo vibratorio e il centro cardiaco si indebolirebbero e si vedrebbero scollegati dalla realtà. E perché è fondamentale la correlazione tra l'elettromagnetismo umano, quello terrestre e stellare e il Sole?