menu

22/09/18

Grande Piramide, Sfinge, Obelischi, Tecnologia Stellare-Portali, Energia Toroidale

****NUOVO FORMATO CON AUDIO****
***QUESTO DOCUMENTARIO È DIVISO AL SUO INTERNO IN TRE PARTI***
È indubbio che tutto ciò che l’egittologia moderna ci ha raccontato sui prodigi della misteriosa cultura egizia non combacia assolutamente con la realtà… Qual è l’origine della sua portentosa tecnologia totalmente sconosciuta fino ad ora? Colossali piramidi, costruzioni realizzate con esattezza matematica che perdurano fino ai nostri giorni e che rivelano una tecnologia incredibilmente avanzata, ad esempio nel tagliare e trasportare milioni di pietre… Perché la scienza convenzionale ha voluto nascondere qualcosa che chiaramente sarebbe stato totalmente impossibile da realizzare per l’uomo di quell’epoca, come vogliono farci credere?
E riguardo alla Grande Piramide con più di due milioni e trecentomila enormi blocchi di pietra, del peso tra 2 e 70 tonnellate, sarà stata costruita per seppellire il faraone Cheope? O il suo scopo era canalizzare energia solare, cosmica e stellare?
 E che cosa potremmo dire dell’imponente Sfinge, avvolta in un alone di misteri ancestrali, rappresentata come il guardiano silenzioso che protegge le piramidi? Perché è stata omessa l’esistenza di un’apertura circolare sulla sua testa e gallerie sotterranee che si collegano alla Grande Piramide?
Forse perché quei popoli possedevano un’alta tecnologia cosmica stellare extraterrestre che usavano per realizzare perfette misurazioni astronomiche e matematiche? E forse conoscevano la luce elettrica, come viene mostrato in alcune incisioni? E riguardo gli enormi obelischi… sarà possibile che fossero stati costruiti anch’essi dalla mano dell’uomo, considerando l’enorme peso di ognuno?
Secondo molti studiosi dell’Egitto millenario non è come si è sempre creduto, ma fa parte di un sorprendente ed esatto riflesso dello stesso Cielo…