menu

24/11/18

Atlantide, Lemuria, profezie, catastrofi antiche e attuali, IA, robottismo

****NUOVO FORMATO CON AUDIO****
***QUESTO DOCUMENTARIO È DIVISO AL SUO INTERNO IN TRE PARTI ***
È importante sapere che Atlantide era distribuita in tutto il pianeta... e il suo principale centro popolato era Poseidonia... una cultura composta da molte razze, che nella loro epoca d’oro furono in grande relazione con gli esseri stellari e addirittura ricevettero da loro enormi conoscenze tecnologiche e scientifiche progredite.
Sono stati scoperti molti resti e prove, Oopart in tutto il pianeta, gigantesche piramidi, monoliti, sarcofagi e resti di giganti... Perché la scienza ufficiale non vuole che si sappia che questi esseri giganti che popolarono la Terra, alla fine furono distrutti da catastrofi spaventose... o davvero esiste una causa maggiore di tipo degenerativo che li condusse alla distruzione di massa, mentre il pianeta passava per un nuovo disgelo dei poli geografici e magnetici?
Però le nostre origini etniche e genetiche sono vincolate anche a un super continente anteriore chiamato Lemuria o Mu, situato al centro dell’oceano Pacifico, del quale si conservano resti in Sudamerica, isola di Pasqua, le Maldive, il Tibet e addirittura nella stessa Australia... forse anche i loro abitanti a causa di una degenerazione sociale furono distrutti da maremoti, vulcani, meteoriti, uragani e terremoti?
Da ciò che possiamo dedurre ci troviamo in una situazione simile che coinvolge seriamente tutta l’umanità... per questo parliamo di un’infinità di catastrofi che stanno capitando, terremoti, tornado, tifoni, cicloni, forti uragani e tormente che distruggono ogni cosa al loro passaggio, mentre l’umanità non ne conosce i risultati e tanto meno sa perché il pianeta stia passando per un processo trasformatore di mutazione geomagnetica come è già successo in altre epoche. È forse un segnale che stiamo seguendo gli stessi passi di antiche culture che per arroganza e disprezzo dei principi interni e delle leggi cosmiche universali hanno finito per distruggersi? E come poter impedire che tali sinistre calamità che si avvicinano non siano tenute in considerazione, se siamo nei tempi della fine, come grandi visionari dicono da secoli?