menu

02/05/20

Arca Noé, Protesta, B Gates, Microchip, Fame, Agenda OMS, Vaccino, Spopolamento

****NUOVO FORMATO CON AUDIO****
*** QUESTO DOCUMENTARIO, AL SUO INTERNO, È DIVISO IN 2 PARTI ***

Il tema della nuova pandemia che sta flagellando il mondo ci mostra un aumento della mortalità che non smette, tuttavia la maggior percentuale di deceduti proviene da altre malattie, dato che il 94% soffriva di altri problemi di salute, eppure è come se ci fosse una impellente necessità di gonfiare i risultati ed anche di infondere paura… Inoltre si sta dimostrando che le misure di quarantena e reclusione obbligati hanno molti effetti negativi, sia a livello fisico, mentale ed economico fondamentalmente. È per questo che si vedono molte proteste in tutto il mondo così come attivisti, scienziati, medici, virologi di grande prestigio che stanno denunciando l’occultamento di ciò che sta dietro.
Parliamo di una profonda analisi con testimonianze e report di scienziati come la biologa molecolare Judy Mikovits, il procuratore generale americano William Barr, l’avvocato Robert Francis Kennedy Junior, l’epidemiologo tedesco Knut Wittkowski, il biologo molecolare Bruce Lipton, il biologo francese e premio Nobel per la medicina il dottore Luc Montagnier, la giornalista d’inchiesta Vanessa Beeley, il medico e scienziato danese Peter Gotzsche, la giornalista austriaca Jane Burgermeister, il medico e ricercatore Joseph Mercola, lo scrittore Daniel Estulin e molti altri , in tutto il mondo...
Ma cosa c’è davvero dietro a questa pandemia di cui nessuno conosce l’origine e che sta causando tanti disastri in tutto il pianeta?
Tutto ciò non sarà collegato alla ricerca di dominio sull’ umanità sottomessa, che si vede indifesa, mentre l’OMS, la fondazione Rockefeller, Ford e il gruppo Rothschild tra gli altri, cercano a tutti i costi un vaccino obbligatorio e, con la scusa di una pandemia che loro hanno inventato, l’impianto di sostanze tossiche, incluso un microchip, come tentativo di compiere un’agenda di spopolamento e controllo su tutta l’umanità disinformata?