menu

27/03/13

Il dominio degli alieni invasori ed il Nuovo Ordine Mondiale

In questo "4° video di Alcione Pleiadi", abbiamo visto che è necessario approfondire alcuni punti di grande importanza soprattutto perché "gli oscuri signori dominatori", i Reticoliani-Nibiruani ed i loro Ibridi, continuano con "la loro agenda distruttiva" ed oppongono apertamente resistenza facendo della Terra un'infinità di "indebolimenti" umani, cosmici e geologici. Per questo non possiamo ancora vedere "una via d'uscita definitiva" a questo "lungo tunnel oscuro" nel quale ci hanno posto, vediamo solo una gran quantità di "interferenze", minacce, timori ed "un'infinità di situazioni critiche", provocatorie e spiacevoli che corrono per tutto il pianeta.

E chi sono questi “potenti manipolatori” della dignità umana?
I principali sono: “i Rothschild, i Rockefeller, J.P. Morgan, i Windsor, i Goldman Sachs, Harriman, Warburg, Carnegie, Schiff, Stillman, Wilson ecc.” Furono questi che  si impadronirono di tutte le ricchezze dell’umanità ed a loro volta furono anche “i fondatori del Nuovo Ordine Mondiale (NWO)”.

Poche persone si “sono apertamente opposte” ai loro ambiziosi domini di potere e comando e quando qualcuno “si è ribellato”, come accadde con i presidenti Abraham Lincoln e John F. Kennedy, furono “vigliaccamente assassinati”.

Non dimentichiamo quanto è stato esposto “nel video 3ª parte” che, a causa dei forti ostacoli terrestri ed umani che “gli Alieni dominatori” hanno creato,
 “la Confederazione Intergalattica” come prevenzione “ci ha introdotto” all'interno di “un vuoto Spazio-Temporale”, in una specie di “Limbo-Attesa”, in attesa di entrare pienamente “negli Anelli Fotonici del Sole Alcione”.

Si tratta di “un gigantesco Ologramma” o involucro energetico creato con saggezza e amore cosciente affinché quando entreremo in questa Frequenza elevata di “luce Manasica”, non sia “un Impatto-Shock” e per non sentire “il dolore-trauma”, né la terribile sofferenza che tutti ci aspettavamo che accadesse con la forte collisione elettromagnetica “della Zona Nulla”.