menu

17/01/20

Pleiadi Diwali, divinità India, 4 Età Yuga, Biofotoni, Cocreazione quantica

****NUOVO FORMATO CON AUDIO****
***QUESTO DOCUMENTARIO È DIVISO AL SUO INTERNO IN QUATTRO PARTI***

Molte culture diverse celebrano in tutto il mondo, nelle loro tradizioni, il loro legame con le Pleiadi. Perché i nostri antenati erano tanto colpiti da questa costellazione? E perché nell'antica India, ed anche oggi, si fanno celebrazioni dove si vedono ovunque luci e giochi pirotecnici? Benché la memoria popolare si sia cancellata con il passare dei secoli, la realtà è che tutto si deve alla lontana tradizione dell'entrata del Sole Alcione nel nostro Sistema Solare...
Per questo il Diwali è festeggiato in tutta la nazione dell'India e rappresenta l'Anno Nuovo, è una cerimonia che tutti aspettano con somma devozione poiché celebra la vittoria della Luce sulle Tenebre, la Saggezza sull'Ignoranza. E questo è successo nei diversi periodi ciclici o Età dell'Universo o Yuga, epoche dove gli dei Brahma, Vishnú e Shiva combatterono contro gli Asura, come nelle epoche posteriori delle guerre dei Bharata, i Kshatriya, nella loro lotta contro l'oscurità, o dei Rajput, Poro, la regina Padmavati, Bajirao e posteriori eroi che lottarono contro la dominazione dell'India, come Mangal Pandey, Manikarnika…
E tutto questo sarà attualmente collegato a noi e con la nostra capacità di produrre ed emettere biofotoni che la scienza sta scoprendo? Dato che esistono scienziati che affermano che, oltre agli atomi e molecole, abbiamo anche una quantità di biofotoni che emettiamo con il corpo umano.
Non dobbiamo dimenticare che la luce che stiamo ricevendo e alimentando attraverso i biofotoni ha origine nell’astro Sole e questo a sua volta è legato al Sole Alcione delle Pleiadi perché il nostro Sole è uno dei sette soli che appartiene al cumulo stellare pleiadiano, cioè tutti abbiamo un vincolo diretto con le Pleiadi, è per questo che molte culture e civiltà antiche le hanno sempre riverite con fervore e rispetto per evolvere e fare parte di un macrocosmo universale ed anche essere cocreatori di un nuovo destino con una vita più sottile ed evoluta…